ASSOCIAZIONE PER LO STUDIO E LA PREVENZIONE DELLE NEFROPATIE – ALTO TAVOLIERE – ASPNAT Onlus, ATTIVISMO E LUNGIMIRANZA

Tra le associazioni più concrete ed attive del territorio dauno c’è senz’altro l’ASPNAT, Associazione per lo Studio e la Prevenzione delle Nefropatie – Alto Tavoliere, una Onlus che da circa 30 anni è al servizio dei cittadini: costituita nel 1993 a San Severo da medici, infermieri, pazienti ed amici. L’associazione, attualmente, è presieduta dal dott. Corradino Niro.

Tra le tante attività ed iniziative svolte negli anni, l’ASPNAT vede suo fiore all’occhiello la costante partecipazione alla Giornata Mondiale del Rene, diretta a sollecitare cittadini e personale sanitario sugli aspetti clinici, sociali ed economici della malattia. Tema centrale, dell’evento on line organizzato nel 2021 è stato il “Long Covid”, anticipando e intercettando le ripercussioni sulla salute pubblica a lungo termine della pandemia.

Slogan 2022: “La salute dei reni per tutti: colmare il divario di conoscenze per una migliore cura dei reni”. Riflettori accesi su quattro parole chiave: “Consapevolezza, Conoscenza, Comunità e Complessità”. La Giornata quest’anno ha puntato sulla divulgazione ed informazione via internet e sull’affissione di manifesti sui corretti stili di vita, con l’obiettivo di riprendere, superate le restrizioni sanitarie, gli screening per diagnosi precoce, insieme ai tradizionali convegni sul tema: dibattiti che negli anni hanno coinvolto docenti universitari, medici ed esperti del settore. Infatti, è necessario mantenere un focus continuo sulla malattia renale, stimata quinta causa di morte entro il 2040 – patologia così centrale per la salute personale e pubblica e pure ancor poco conosciuta.

La lungimiranza dell’ASPNAT nell’individuare e progettare le proprie iniziative apre l’associazione a tanti obiettivi come: “Promuovere programmi di educazione sanitaria; Promuovere la cultura e l’elaborazione e l’attuazione di attività e progetti finalizzati alla prevenzione della progressione delle malattie renali e alla promozione di corretti stili di vita; Migliorare lo stato di salute e di benessere dei pazienti affetti da queste malattie e dei loro familiari; Organizzare manifestazioni, seminari, concorsi culturali; Contribuire con interventi e servizi al miglioramento delle condizioni dell’ambiente; Diffondere la cultura della prevenzione affinché i comportamenti salutari diventino sempre più una scelta consapevole”.

E’ inoltre in calendario, all’interno del prossimo Festival della Complessità, evento nazionale, una manifestazione su ambiente e salute, ricordandoci che c’è una sola salute, quella del pianeta, essendo persone e ambiente strettamente connessi. Col cambiamento climatico e l’alterarsi dell’habitat naturale, quali ripercussioni sulla salute del pianeta e dei suoi abitanti? Una visione olistica del benessere, globale, in cui il male che facciamo al pianeta lo facciamo a noi stessi.

Tematiche ambientali già trattate dall’associazione sin dal 2012, adesso divenute ancor più pressanti, stante le crisi sanitaria, militare ed ambientale in atto.

Un’attività di monitoraggio incessante quella dell’ASPNAT, che la rende faro e voce sociale, ponte tra i cittadini e il mondo sanitario, prezioso anello di ascolto e sensibilizzazione, in interazione con associazione, istituti ed enti; proponendo, insieme alla prevenzione, corretta alimentazione e sani stili di vita, senza dimenticare l’importanza dell’attività sportiva.

In attesa di prossimi eventi è possibile ripercorrere le tante iniziative dell’associazione sul sito www.aspnat.it – e sostenere i progetti destinando il 5xmille all’ASPNAT, indicando il riferimento 02024720712.

Presente su Facebook alla pagina https://www.facebook.com/aspnat, l’ASPNAT ha sede in San Severo – FG ed è possibile contattarla tramite E-mail info@aspnat.it.

L’associazione è, inoltre, tra le pagine della Piccola Antologia Dauna, volume dedicato ad arte e cultura. Con richiesta di diffusione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.