DAL 18 AL 21 NOVEMBRE IL FESTIVAL DEL CINEMA SA.FI.TER. A SAN SEVERO. TANTI STUDENTI ALLE MASTERCLASS CINEMATOGRAFICHE.

Comunicato Stampa

Mancano pochi giorni al via della 18^ edizione del Film Festival Internazionale Salento Finibus Terrae (Sa.Fi.Ter.), diretto dal regista Romeo Conte che, quest’anno, eccezionalmente si terrà in autunno.

Le date della 19ª edizione a San Severo saranno dal 18 al 21 novembre, quattro giornate dense di appuntamenti e ospiti all’interno degli spazi del Teatro Comunale Giuseppe Verdi di San Severo.

“A conferma dell’impegno sul territorio – dichiara l’Assessore alla Cultura Celeste Iacovino -, tutte le iniziative saranno rigorosamente a ingresso gratuito e vedranno un coinvolgimento delle scuole, licei e università, con un programma ben studiato che include anche la realizzazione di tre masterclass moderate dal giornalista critico cinematografico Paolo Calcagno. E’ una iniziativa fantastica, di notevole formazione culturale per i nostri giovani studenti, che abbiamo fortemente voluto”.

Il Sa.Fi.Ter. avrà inizio il 18 novembre nel Foyer del Teatro Verdi, alle ore 17:00, con la proiezione del documentario Peso morto, diretto da Francesco Del Grosso, opera importante che racconta le vicende di Angelo Massaro, vittima di un errore giudiziario che lo ha costretto in carcere per 21 anni pur essendo innocente.

In occasione della presentazione del documentario, Del Grosso e Massaro saranno presenti in un incontro che vedrà coinvolti, oltre al pubblico, studenti della Facoltà di Giurisprudenza e Lettere dell’Università di Foggia e di scolaresche della città e degli appassionati di recitazione. In serata, invece, alle ore 21:00, sarà proiettato un film che il Direttore Artistico del Festival sostiene da circa un anno: I fratelli De Filippo, diretto da Sergio Rubini.

Il film narra la storia e la carriera dei fratelli e della sorella De Filippo, dall’infanzia fino alla maturità, e presenta ottime prove attoriali da parte dei protagonisti e della protagonista, Mario Autore (Eduardo De Filippo), Domenico Pinelli (Peppino De Filippo), Anna Ferraioli Ravel (Titina De Filippo), come di Susy Del Giudice, che interpreta egregiamente la madre di famiglia (Luisa De Filippo). Presenti alla proiezione saranno proprio Susy Del Giudice, Domenico Pinelli e Christian Chiummariello, che nel film interpreta il piccolo Peppino De Filippo; per l’occasione, il Festival conferirà loro il premio Sa.Fi.Ter. all’interpretazione.

Il 19 novembre la giornata comincerà alle 11:00 con la seconda masterclass in programma, in cui il regista Alessandro Pondi interverrà presentando il proprio lavoro con particolare riferimento al suo ultimo capolavoro, School of mafia, uscito nel 2021 e che sarà proiettato la sera stessa a partire dalle 21:00, sempre nel foyer del Teatro Verdi. Nonostante un titolo che potrebbe apparire fuorviante, School of mafia costituisce un punto di vista esilarante, tragicomico, sul mondo della

criminalità, regalando anche interpretazioni straordinarie come quella di Michele Ragno, che sarà presente alla serata di proiezione insieme ad Alessandro Pondi e riceverà con lui il premio Sa.Fi.Ter. Insieme a loro, ci sarà anche Monica Vallerini, compagna del Regista che nel film ha una piccola parte. Oltre alla masterclass con Pondi e all’appuntamento serale il 19 sarà poi anche il giorno della sezione a concorso Corti Italia, proiettata a partire dalle 17:00 nella stessa location, con una selezione di cortometraggi di grande interessa a opera di autori italiani, emergenti e più affermati.

Il 20 novembre la programmazione passerà dal foyer all’interno del Teatro Verdi, cominciando alle ore 17:00 con la sezione a concorso Children’s World. La giornata sarà dedicata a tematiche legate al mondo dell’infanzia, e mira a coinvolgere bambini e, soprattutto, genitori con cortometraggi che si fanno portatori di messaggi di grande rilievo e sempre attuali. Seguendo questo proposito, la proiezione serale, alle ore 21:00, sarà dedicata al lungometraggio Mancino naturale, diretto da Salvatore Allocca, che vede al centro la vicenda di un ragazzino (interpretato da Alessio Perinelli) e sua madre (Claudia Gerini) alle prese con il mondo del calcio giovanile. Il giovane Perinelli sarà presente alla proiezione, insieme a Francesco Colella, che nel film interpreta la figura chiave di Fabrizio, e al Regista, e a tutti e tre sarà conferito il riconoscimento Sa.Fi.Ter. A partire dalle ore 20:00, prima della proiezione, interverranno alla serata anche i premiati e le premiate delle sezioni a concorso Corti Italia e Children’s World, cui la Giuria del Festival ha assegnato premi per i migliori cortometraggi, migliori regie e interpretazioni.

Il 21 novembre, serata di chiusura della tappa, avremo infine una giornata dedicata al ricordo di Ugo Tognazzi, nell’anno del centenario dalla sua nascita. Alle 11:30 verrà dunque presentata la sezione di cortometraggi Corti Commedia, opere interessanti in cui autori nuovi si misurano con un genere amato e complesso di cui Tognazzi è stato illustre esponente. Dalle ore 17:00 si terrà invece la terza e ultima masterclass moderata da Paolo Calcagno, un incontro con Ricky Tognazzi che presenterà il suo documentario La voglia matta di vivere, in cui emerge un ritratto del Padre a tutto tondo, come artista e come padre. A seguire l’eccezionale evento, alle 20:00 si terrà la premiazione della sezione Corti Commedia, alla presenza di Lidia Vitale, madrina del Festival. Dalle ore 21:00 la proiezione di un’opera dedicata al grande Ugo. Molti sono i titoli in esame per la proiezione finale, al momento, e la Direzione Artistica individuerà il titolo più appropriato per far risaltare al meglio la figura dello straordinario protagonista della storia del cinema che si intende celebrare.

Infine, fino al 7 dicembre si potrà visitare presso la Galleria Comunale “Luigi Schingo” la mostra fotografica dedicata al grande attore “Una vita fuori dagli schemi tra cinema, tv e jet set”, che sarà inaugurata nella serata di lunedì. Contiene scatti di Ugo per la prima volta mostrati al pubblico.

SAN SEVERO, 15 novembre 2022

Il Responsabile Ufficio Stampa

dott. Michele Princigallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.