EMERGENZA CRIMINALITA’: LA SODDISFAZIONE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DOPO IL VERTICE CON IL MINISTRO DELL’INTERNO LAMORGESE.

L’Amministrazione Comunale di San Severo si ritiene soddisfatta degli esiti dell’odierno incontro con il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e i vertici nazionali delle Forze dell’Ordine. Nell’incontro istituzionale, prendendo atto della gravità della situazione e della sfida lanciata dall’organizzazione mafiosa alle Istituzioni dello Stato, si è convenuto tutti sulle necessità di una risposta tempestiva ed allo stesso tempo proporzionata all’attacco sferrato dalla criminalità. In particolare, il Ministro ha specificato che una aliquota significativa di uomini (agenti di polizia, carabinieri e militari) verrà impiegata sul territorio già nelle prossime settimane per intensificare il controllo dello stesso nelle ore notturne. In secondo luogo il Capo del Viminale ha garantito che sarà conclusa l’istruttoria ministeriale per conferire al Comune di San Severo ulteriori fondi per implementare il sistema di videosorveglianza. Inoltre, il Rappresentante del Governo, ha riaffermato la volontà del Ministero dell’Interno di realizzare la CITTADELLA DELLA SICUREZZA in via Terranova, già finanziata per oltre 4 milioni di euro, con possibilità di ulteriore finanziamento per l’alloggiamento delle Forze di Polizia. Contestualmente alla già finanziata infrastrutturazione il Ministro Lamorgese ha annunciato l’elevazione del Commissariato di Polizia di Stato di San Severo a Commissariato di Primo Dirigente entro il 2022. Questa classificazione comporterà ulteriori mezzi e ulteriori uomini da utilizzare stabilmente nella Città di San Severo. L’Amministrazione Comunale di San Severo è soddisfatta per l’accoglimento delle richieste fatte sin da tempo ed attende fiduciosa l’attuazione delle misure concrete oggi presentate.

SAN SEVERO, 17 gennaio 2022

                                                                        Il Responsabile Ufficio Stampa

                                                                              dott. Michele Princigallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.