San Menaio, settembre-show con Paiella, Papaleo, Vernia e Cracco

Giovedì 1 settembre, nel piazzale della Stazione, Max Paiella con il suo “Storie di un Cantastorie”

3, 4 e 5 stessa location per Rocco Papaleo, Giovanni Vernia e Carlo Cracco al Gargano Arte Festival

comunicato stampa, 31 agosto 2022 – Sindaco del Comune di Vico del Gargano

SAN MENAIO (Vico del Gargano) – Non è finita. L’Estate Vichese, nelle prossime serate, proseguirà nell’ampio e suggestivo piazzale della Stazione di San Menaio, a pochi metri dal mare della frazione balneare di Vico del Gargano. E’ lì che giovedì 1 settembre, dalle ore 21.30, si terrà lo spettacolo di Max Paiella, “Storie di un Cantastorie”. Showman, autore, voce radiofonica e attore conosciuto e apprezzato in tutta Italia, Max Paiella, in questo originalissimo spettacolo, racconta le storie che legano il teatro e la cultura ai luoghi che ha imparato a conoscere e ad amare. Tra i suoi luoghi del cuore ci sono anche Vico del Gargano, San Menaio e Calenella che, dunque, troveranno un loro spazio di narrazione inedito e da una nuova prospettiva anche all’interno dello spettacolo di giovedì 1 settembre. L’Italia dei borghi, delle frazioni, con i loro usi e costumi, è il filo conduttore di uno show allegro, scanzonato, che va avanti con il ritmo serrato e brillante che è sempre stata una delle caratteristiche delle performance artistiche e istrioniche di Max Paiella. Musica, comicità, personaggi dall’ironia multiforme e contagiosa sono gli ingredienti di uno show capace, al tempo stesso, di divertire, coinvolgere e insegnare molte cose dell’identità culturale italiana. L’ingresso allo spettacolo è a offerta libera. L’evento è organizzato dalla Pro Loco San Menaio e Calenella e dall’Amministrazione comunale di Vico del Gargano, in collaborazione Ferrovie del Gargano.

In Foto Max Paiella

GARGANO ARTE FESTIVAL. Il 3, 4 e 5 settembre, sempre nel piazzale della Stazione di San Menaio, si terrà il Gargano Arte Festival. Sabato 3 settembre, dalle 21.30, sarà Rocco Papaleo a raccontarsi al pubblico di San Menaio dialogando con il giornalista Stefano Meloccaro, direttore artistico del festival. L’attore e comico lucano, tra aneddoti, ironia e divagazioni musicali, racconterà se stesso, la sua filosofia, la carriera che lo ha portato a raccontare tra sorrisi e poesia personaggi e luoghi a cui è profondamente legato. Il pubblico di San Menaio, così, avrà la possibilità di conoscere da vicino uno degli attori più apprezzati degli ultimi anni, capace di riscuotere enorme successo al cinema e in televisione.

Domenica 4 era prevista la serata con l’intervista a Flavia Pennetta, ma l’ex tennista mondiale ha dovuto rinunciare per motivi personali; al suo posto, sempre con inizio alle 21.30, ci sarà Giovanni Vernia, comico, attore, produttore radiofonico e dj producer che divenne famoso per l’interpretazione del personaggio comico Jonny Groove, comparso per la prima volta a Zelig, e protagonista anche al cinema in un film diretto dallo stesso Vernia, “Ti stimo fratello”.

Lunedì 5 settembre, dalle 21.30, il piazzale della Stazione di San Menaio ospiterà Carlo Cracco, il più famoso tra gli chef stellati d’Italia, protagonista in questi anni di trasmissioni televisive, libri, interviste e spettacoli che, immancabilmente, mettono al centro amore e passione per la grande cultura della cucina italiana fra tradizione e innovazione. Lo chef, intervistato da Stefano Meloccaro, racconterà il suo legame con il Gargano, fatto di paesaggi naturali ed enogastronomici di straordinario valore ed eccezionale unicità. Anche il Gargano Arte Festival è organizzato dalla Pro Loco San Menaio e Calenella e dall’Amministrazione comunale di Vico del Gargano, in collaborazione con Ferrovie del Gargano.

Papaleo – Vernia – Cracco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.