Torna Orsara Jazz, Simonelli: “Ritorno al futuro”

Il 13 e 14 agosto, dopo 5 anni di stop, torna il Jazz Festival più longevo della Puglia

In un quarto di secolo, 500 artisti, 1000 allievi dei seminari, oltre 100mila persone ai concerti

Dal libro che ne ripercorre la storia ai nuovi concerti in agenda nel Cortile di Palazzo Baronale

comunicato stampa martedì 9 agosto 2022

ORSARA DI PUGLIA (Fg) – Orsara Jazz Festival è nato nel 1990 e si è svolto tutti gli anni, senza interruzioni, fino al 2016, quando si svolse la sua ventiseiesima edizione. Quest’anno, l’OJF torna e si riprende anche il primato di festival jazz in attività più longevo della Puglia, uno dei più longevi d’Italia. In poco più di un quarto di secolo, è riuscito a portare in Largo San Michele oltre 100mila persone e più di 500 jazzisti da tutto il mondo, artisti di calibro internazionale (l’albo completo dei musicisti ospiti è consultabile al link http://www.orsaramusica.it/storiafestival.php).

Dal 2004 ha preso vita anche l’Orsara Jazz Summer Camp, ciclo di seminari residenziali internazionali di Musica Jazz diretti da Lucio Ferrara. Gli Internazionali di Orsara sono diventati in pochi anni un punto di riferimento per tanti musicisti e aspiranti tali, eccellenti dal punto di vista didattico ed esperienziale. Circa 1000 studenti provenienti da tutto il mondo, oltre 90 docenti da Stati Uniti, Portogallo, Olanda e altri paesi hanno partecipato ai Seminari Internazionali di musica jazz di Orsara. Da New York a Groningen, da Lagos a Boston, Winnipeg, Orsara esporta e importa progetti e collaborazioni che coinvolgono studenti, istituzioni, realtà locali.

IL 13 E IL 14 AGOSTO. L’Orsara Jazz Festival tornerà il 13 e 14 agosto. Sabato 13, se ne ripercorrerà la vicenda più che ventennale in occasione della conversazione sul libro intitolato “Quelli di Orsara Jazz, una storia pugliese”: l’incontro pubblico si terrà nell’aula consiliare di Orsara di Puglia, dalle ore 10.30. A condurre la conversazione sarà Fabio Ciminiera, sarà lui a intervistare gli autori Michele Ferrara e Sergio Pasquandrea, mentre le immagini che verranno proiettate sono di Maurizio Magnetta. Sempre sabato 13 agosto, ma dalle ore 21, il Cortile di Palazzo Baronale ospiterà dapprima la performance solo guitar di Michele Guidacci, poi il Pasquale Rinaldi Quartet con Pasquale Rinaldi al piano, Enrico Le Noci (guitar), Giulio Scianatico (bass) e Egidio Gentile (drums). Domenica 14 agosto, stessa location per Antonio Lambresa e Yuri Andrea Pippo Duo (ore 21) e, a seguire, la formazione composta da Lucio Ferrara, Greg Burk, Dario Deidda e Pasquale Fiore.

IT’S COMING HOME. “Mutuando un’espressione che ha dominato gli ultimi campionati europei di calcio vinti dall’Italia, si potrebbe dire che finalmente l’Orsara Jazz sta tornando a casa”, ha dichiarato il sindaco Mario Simonelli. “Questo paese è fortemente legato alla vicenda del suo Jazz Festival. Per più di un quarto di secolo, a partire dal 1990, Orsara di Puglia è cresciuta, si è evoluta ed è stata profondamente caratterizzata da tutto ciò che il centro propulsivo e l’agire generativo del Jazz Festival è riuscito a creare come interesse, promozione, scambio, conoscenza, perfino nascita o consolidamento di nuove attività. La scelta di tornare a puntare su di esso, dunque, ci è parsa quasi naturale. Più che un ritorno al passato, si tratta di un ritorno al futuro, se vogliamo prendere in prestito il titolo di un film di successo”, ha concluso Mario Simonelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.