Vico, a “Un libro per amico” s’indaga su “il Comportamento magico”

Incontro con gli autori martedì 9 agosto, alle 21.30, in Piazza del Conte

Magia, superstizione, desideri e contraddizioni dell’agire umano che cerca di controllare gli eventi

comunicato stampa, 8 agosto 2022 – Sindaco del Comune di Vico del Gargano

VICO DEL GARGANO (Fg) – “Il comportamento magico: storia, etnologia e psicopatologia del fenomeno sociale”. E’ questo il titolo del libro scritto a quattro mani da Antonello Bellomo e Antonietta Pistone che sarà presentato martedì 9 agosto, alle 21.30, in Piazza del Conte a Vico del Gargano. L’iniziativa si svolge nell’ambito della quarta edizione di ‘Un libro per amico’, rassegna d’incontro con le autrici e con gli autori organizzata dall’Amministrazione comunale, a cura dell’Assessorato alla Cultura retto dall’assessore Rita Selvaggio. Gli autori del libro saranno intervistati da Desirèe Gervasio, psicologa. Antonello Bellomo è ordinario di Psichiatria all’Università degli Studi di Foggia, Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale. E’ docente di Psichiatria, Psicologia Medica e Storia della Medicina, noché Direttore Unità Complessa di Psichiatria del Policlinico Riuniti di Foggia. Antonietta Pistone è insegnante di Storia e Filosofia in un liceo scientifico di Foggia. Ha scritto due libri di poesie: Autunno Lento e Stelle D’Acqua. E’ Autrice di scritti di Filosofia. Il Comportamento Magico è una sintesi storico-filosofica e psicologica del fenomeno magico, inteso come tecnica di affidamento e di salvezza, che parte dalla definizione della parola “magia” per descrivere le sue possibili declinazioni in magia bianca, verde, grigia, rossa, nera e blu. Attraverso una carrellata storica nel tempo, vengono presentate le varie forme e tipologie di magia utilizzate dai popoli, dal più lontano passato fino all’attualità dell’oggi, e sono presi in considerazione gli aspetti più filosofico-teorici del pensiero magico, utilizzato come tecnica pratica di controllo della realtà e come affermazione di potere sul mondo, mettendo in luce la differenza intercorrente tra magia, religione e pensiero scientifico. I “comportamenti magici” esprimono tradizioni, usi, costumi, ma anche pregiudizi delle popolazioni, e costituiscono, pertanto, vere e proprie tecniche di sopravvivenza dei popoli, ma anche stati patologici.

L’Estate Vichese – anche grazie a “Un libro per amico” e assieme agli altri eventi e concerti nelle piazze, nell’Anfiteatro comunale e nella vicina San Menaio – sta riscuotendo un successo di pubblico e di partecipazione davvero notevole, come dimostra la carrellata di immagini pubblicata in questi giorni sui social ufficiali del Comune di Vico del Gargano.

Il calendario dell’Estate Vichese offrirà eventi nel borgo e nella vicina frazione balneare di San Menaio fino alla prima decade di settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.