A SAN SEVERO RIAPRE IL “NOSTRANO” TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE UNO START SIGNIFICATIVO PER LA CITTA’

A SAN SEVERO RIAPRE IL “NOSTRANO”
TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE
UNO START SIGNIFICATIVO PER LA CITTA’
“Come se fossimo a casa nostra”


Ha voglia di ripartire San Severo e lo fa anche con la riapertura di quei locali che hanno segnato la vita sociale ed enogastronomica degli ultimi anni.
Stiamo parlando del NOSTRANO, garanzia di prodotti genuini e di qualità realizzati a cavallo tra tradizione e innovazione, teatro di eventi e musica live che hanno colorato tante serate sanseveresi e che dopo uno stop di alcuni mesi riapre come NOSTRANO DUE.ZERO ossia all’insegna dell’aggiornamento, grazie ad una nuova gestione e a tante novità.
Uno start significativo quello del NOSTRANO DUE.ZERO, segnale di una città pronta a rinascere e che non si sottrae certo al braccio di ferro con le conseguenze del Covid ’19, mettendo in campo preparazione e passione e così difendendo i propri sogni con tenacia e coraggio in attesa del sospirato ritorno alla normalità.
Ripartito dai valori originali quali tradizione, casa, sapori, fragranze e atmosfere familiari, al NOSTRANO DUE.ZERO si possono ritrovare calore e ospitalità, insieme ad un menù rivisitato che pur mantenendo i principi “nostrani” si estende al menù da cena, con secondi e antipasti che si affiancano a panini, bruschette, patatine e polli fritti, in attesa di poter proporre anche i primi piatti.
Insieme alle sanseveresi saranno le specialità di Lesina, cittadina d’origine di uno dei soci, a disegnare gusti e sapori del NOSTRANO: come la carne ci sarà il pesce quindi, con panini di pesce, secondi e antipasti di mare.
Non mancheranno altre tipicità della provincia, i formaggi e i prodotti di bufala, sempre della zona.
Centrale la scelta dei prodotti primi, rigorosamente di aziende locali, a favorire il Km zero e l’HOMEMADE, ossia una cucina creativa realizzata dalla casa grazie ad esperienza ed inventiva; per giungere a nuove tipicità nostrane come ad esempio la maionese al peperoncino o quella agli agrumi.
Va detto che il menù più fruibile per l’asporto al momento non può comprendere tutti i piatti e si baserà insieme ai fritti soprattutto sui panini, dai classici agli innovativi, come il panino con fave e cicoria o quello con i sapori della parmigiana. In definizione anche un panino alla zuppetta, a confermare una cucina genuina e attenta alle tradizioni:“Come se fossimo a casa”.
Previsti, auspicando un prossimo ritorno alla normalità, spazi per musica, intrattenimento e incontri culturali: un salotto dove assaporare in tutta tranquillità una birra o un calice di vino.
Va ricordato che i servizi da asporto e a domicilio attivi la sera dal martedì alla domenica tutelano la salute e costituiscono una vera comodità per chiunque voglia gustare i prodotti del NOSTRANO DUE.ZERO, che vi aspetta a San Severo in via Don Felice Canelli n. 73/75.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.