A Sicolo gli auguri del Ministro Lollobrigida e del Sottosegretario La Pietra

Il presidente di CIA Puglia è stato eletto vicepresidente del Consiglio Oleicolo Internazionale

comunicato stampa, martedì 29 novembre 2022

CIA Agricoltori Italiani Puglia ringrazia il ministro dell’Agricoltura e della Sovranità alimentare, Francesco Lollobrigida, e Patrizio La Pietra, sottosegretario di Stato con delega alla filiera olivicola, per aver formulato le loro più vive congratulazioni nei confronti di Gennaro Sicolo, presidente regionale di CIA Puglia nonché vicepresidente nazionale CIA, che è stato eletto lunedì 28 novembre, nel corso della riunione in Spagna, vicepresidente del Comitato Consultivo del COI (Consiglio Oleicolo Internazionale), con delega all’olio d’oliva. Si tratta di un importante e prestigioso riconoscimento per la professionalità del presidente Sicolo. Con questa nomina si riconosce un ruolo di primo piano al nostro Paese. L’Italia, dopo anni di attesa, finalmente vede un italiano ai vertici dell’organizzazione intergovernativa mondiale. Il ministro Lollobrigida ritiene che il ruolo sia molto utile a difendere e valorizzare le produzioni d’eccellenza italiane. Il titolare del dicastero, inoltre, ha espresso pieno supporto alle iniziative che Sicolo vorrà prendere in collaborazione e in accordo col Ministero.

Il sottosegretario Patrizio La Pietra, nell’esprimere la propria soddisfazione per l’elezione, si è detto certo che Sicolo saprà interpretare questo incarico con equilibrio e restituire peso e voce al settore olivicolo italiano in un consesso internazionale, per affrontare al meglio le sfide del nostro Paese in un quadro globale in continuo mutamento.

Il Consiglio Oleicolo Internazionale (International Olive Council) è l’unica organizzazione internazionale al mondo dedicata all’olio d’oliva e olive da tavola. Sicolo, imprenditore olivicolo bitontino, entra così nella cabina di regia internazionale dell’olivicoltura mondiale. Il COI ha sede a Madrid, dove è stato creato nel 1959 sotto gli auspici delle Nazioni Unite. Il Consiglio contribuisce in modo decisivo allo sviluppo responsabile e sostenibile dell’olivo e fornisce un forum mondiale in cui le politiche vengono discusse e adottate per affrontare le sfide che attendono il settore. L’elezione di Gennaro Sicolo al COI arriva in un momento di cambiamenti epocali per l’olivicoltura. La Puglia, nel panorama italiano e internazionale, nonostante le difficoltà congiunturali e il dramma Xylella che continua a colpire soprattutto nel Salento, si conferma come una delle aree dell’Europa e del Mediterraneo di maggiore produzione di olive e di olio extravergine d’oliva di eccelsa qualità. Il rilancio del settore, dunque, è fondamentale, per rafforzare una filiera che è tra i fiori all’occhiello del made in Italy nel mondo ed esprime, soprattutto in Puglia, un potenziale enorme per quanto riguarda l’export, l’innovazione e la ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.