Francesco Sderlenga esorta a intervenire urgentemente sulla questione sversamento dei rifiuti.

Francesco Sderlenga, capogruppo di Iniziativa Democratica Puglia – San Severo, esorta l’assessore con deleghe all’igiene urbana, all’ambiente e all’agricoltura, Felice Carrabba a intervenire urgentemente sulla questione sversamento dei rifiuti nelle campagne e agire con la stessa urgenza per difendere l’ambiente e le produzioni agricole. «La vendemmia volge al termine e si guarda alla raccolta delle olive. Le stagioni si
alternano ma le campagne sanseveresi restano piene di rifiuti che, in certi momenti, si trasformano in diossina e altre sostanze tossiche quando bruciano, precipitando al suolo e nei campi coltivati. Un degrado per la campagna, per le coltivazioni, per chi viene a visitare le aziende agricole, patrimonio produttivo e culturale di San Severo. Tutto ciò è intollerabile per l’ambiente e per gli agricoltori.
Qualche criminale è stato arrestato, ma le ecomafie continuano ad agire indisturbate, sversando rifiuti speciali lungo le strade poderali e le campagne. A ciò si aggiungono cittadini incivili che gettano i rifiuti solidi urbani nelle discariche a cielo aperto. L’assessore alle politiche agricole e all’igiene urbana, Felice Carrabba – ha continuato Sderlenga – deve correre ai ripari urgentemente perché questa situazione si protrae da troppo tempo e fa il paio con i rifiuti abbandonati nelle vie della nostra città. Serve una reazione energica a tutto tondo per
rimuovere immediatamente i rifiuti e dare dignità alle nostre campagne e all’ambiente, per garantire la salubrità dell’aria che respiriamo. Il nostro gruppo consiliare, ed io in primis, restiamo a disposizione dell’assessore per collaborare e incidere su questa triste questione, già da domani».

Fonte: https://www.francescosderlenga.it/it/2020/09/23/francesco-sderlenga-esorta-a-intervenire-urgentemente-sulla-questione-sversamento-dei-rifiuti/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.