Lopalco: “Sì chiusure graduali, coprifuoco non utile”

Le chiusure graduali in base all’andamento dei ricoveri sono più utili del coprifuoco.

Questo il parere dell’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, professore di Igiene generale e applicata all’Università di Pisa e assessore alla Sanità in Puglia.

In un’intervista a Il Messaggero, Lopalco approva il sistema di controllo del rischio collegato ai ricoveri con regole che fanno scattare chiusure graduali (zona gialla, arancione, rossa).

Regole che “servono – per l’esperto – ad evitare di finire in emergenza sanitaria”.

“Credo meno nell’efficacia di altri provvedimenti estemporanei come il coprifuoco, salvo che non vi siano ragioni locali particolari”, prosegue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.