Studio Viola: CIRCOLARE INFORMATIVA

Oggetto: 1) Accordo tariffazione Enel; 2) Credito d’imposta cuochi e chef; 3) fondo perduto e mutui a tasso  zero per impreditorie giovanili.

  • Enel Mercato Libero:

A seguito del nuovo seminario nel settore dell’energia elettrica e a contatti avuto con la stessa, stiamo confrontando le Vs. utenze con i preventivi forniti dall’ Enel. In alcuni casi il risparmio d’imposta è consistente. Sarà nostra cura inviarVi un prospetto via mail nel quale potrete verificare se avete convenienza all’accettazione del nuovo contratto. In caso riteniate convenienti il passaggio “ ENEL MERCATO LIBERO” ci contatterete al fine di fissarVi un appuntamento personale.

  • Credito d’imposta Chef:

Chef e cuochi professionisti possono beneficiare di un credito d’imposta del 40% sugli acquisti di macchinari ed attrezzature nel limite della spesa di 6.000 €. L’acquisto deve essere effettuato dal 01-01-2021 al 30-06-2021; oltre che per l’acquisto di attrezzature per la lavorazione, conservazione e preparazione di prodotti alimentari anche per la partecipazione a corsi di aggiornamento professionale. Il credito serve per non pagare tasse e contributi e può essere anche ceduto ad altri soggetto o banche. Ora bisogna solo attendere il decreto di attivazione da emanarsi entro il 01-03-2021.

  • Imprenditoria giovanile e femminile:

A fine anno il MISE ha emanato, il nuovo decreto per l’imprenditoria femminile  giovanile. La norma prevede importi sino al 90% a fondo perduto per mutui decennali a tasso zero.

  • -Soggetti beneficiari:

possono beneficiare dell’agevolazione le imprese:

1) Costituite da non più di 60 mesi dalla data di presentazione della domanda;

2) Costituite in forma societaria;

3) La cui campagna sociale sia composta dalla maggioranza di soci con età sino a 35 anni ovvero da donne.

4) Essere regolarmente costituite ed iscritte alla CCIAA

5) E’ possibile presentare la domanda anche se non ancora è stata costituita la società a condizione che entro 60 giorni dalla data di accettazione della domanda la si costituisca.

Settori Ammessi:

I settori ammessi sono:

  • -Produzione di beni nei settori industria, artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli.
  • -Fornitura di servizi alle imprese e alle persone
  • -Commercio di beni e servizi
  • -Turismo e valorizzazione del patrimonio ambientale e paesaggistico.

Il contributo è erogato in massimo 5 stati di avanzamento. Il decreto distingue 2 tipologie di imprese e precisamente;

  • Imprese costituite da non più di 36 mesi e massimo nei 60 mesi per le quali l’investimento massimo è pari ad 1.500.000 € al netto dell’Iva.
  • Imprese costituite da più di 36 mesi e massimo nei 60 mesi per il cui investimento massimo è pari ad € 300.000.
  • Compagine sociale:

Al fine di poter accedere all’agevolazione la società deve presentare una campagna sociale composta per la maggioranza di persone o quote rappresentata da giovani con età massimo di 35 anni e7o donne. Esempio: la società DAM è composta da 3 soci di cui un giovane di età pari ad anni 32, una donna di età pari a 34 anni e l’ultimo socio dell’età di anni 58. Al fine della compagine sociale la società è ammessa alla domanda.

  • Settore:

Facendo riferimento all’esempio di prima, la seconda condizione è quella di verificare il settore in cui si opera. Dato che ipotizziamo la nostra società operi nel settore della sanificazione e pulizia, ance questa seconda condizione è rispettata considerando che l’attività rientra tra “ servizi ad imprese e persone”.

E’ appena il caso di far notare che siano a quando non saranno pubblicati i decreti attuativi non sarà possibile presentare alcuna domanda.

Per qualsiasi informazione siamo Vs. disposizione.

Per Info e Contatti:

Viola Dr. FelicianoStudio Tributario e Aziendalistico – Commercialista Revisore

Via Saraceni n.20 – 71036 Lucera (FG)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.