La proposta di Italia in Comune: orti sociali sui terreni comunali abbandonati

L’idea del vice coordinatore nazionale Michele Abbaticchio

Città ‘invase’ da orti sociali creati su terreni comunali abbandonati. E’ questa la proposta di Italia in comune Puglia. Un modo per promuovere un’agricoltura sostenibile e condivisa ma anche per sostenere la causa ambientale e creare polmoni verdi nelle città.  

A sostenere l’iniziativa è, per primo, Michele Abbaticchio, vicecoordinatore nazionale di Italia in comune che la ha già realizzata con successo a Bitonto, comune che amministra.

A Bitonto e in altre città abbiamo creato delle oasi in cui i cittadini coltivano terre prima abbandonate e a rischio incendio, ma occorrono fondi per realizzare allacci idrici e illuminazione. La Regione se ne può far carico dando un bel segnale al mondo agricolo– il suo commento – I terreni agricoli producono bellezza, oltre che occupazione ed economia. Si fa tanto parlare di agricoltura ma questa deve essere inserita come asse di rigenerazione urbana nei programmi dei fondi comunitari e nazionali gestiti dalle regioni. Ciò consentirebbe anche creazione di comunità cittadine in grado di valorizzare il proprio prodotto quale elemento di qualificazione urbana. Dare input e fondi ai comuni per iniziative di questo tipo ci farebbe differenziare dal resto d’Italia partendo dalla nostra Storia” conclude.


dott.ssa Laura BiennaCeo & Founder

+39 3927785145
 laurabienna@pecgiornalisti.puglia.it


MAG COMMUNICATION srlAgenzia di marketing e comunicazione
info@magcommunication.it
www.magcommunication.it
magcommunication@pec.it
 P.IVA: 03189240736

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.