Le scuole fra i luoghi piu’ sicuri, se regole rispettate

Il possibile impatto psicologico di una chiusura prolungata delle scuole solleva non poche preoccupazioni all’interno dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms). È per questo motivo che gli esponenti dell’agenzia Onu hanno sottolineato l’importanza del mantenimento della didattica in presenza durante il loro incontro, in videoconferenza, con la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.  L’Oms ha sottolineato che l’impatto dei contagi nelle scuole risulta essere limitato, che la trasmissione del coronavirus tra gli studenti avviene soprattutto all’esterno degli istituti scolastici e che, in ogni caso, la probabilità di contagio risulta più bassa nei bambini. La ministra Azzolina nel corso del meeting ha poi sottolineato “Quando le regole sono rispettate, le scuole sono fra i luoghi più sicuri per i nostri ragazzi”, 

(fonte: Skytg24.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.